Perché cercare le informazioni più importanti?

Nel ‘900 l’obiettivo dell’apprendimento era acquisire più informazioni possibili dentro di noi, perché solo chi aveva il “Sapere” poteva diventare una persona importante e influente nella comunità. Potevi diventare un medico, un avvocato, un insegnante; e queste figure erano molto rispettate e a volte messe su un piedistallo, perché “Avevano il sapere dentro di loro”.

Ora quante volte mettiamo in discussione un medico, un insegnante, un avvocato? Perché succede questo?

Perché qualsiasi persona con un cellulare può recuperare qualsiasi informazioni su una malattia, sulle cure, sul metodo educativo, sui dsa, sui suoi diritti; dunque le informazioni sono ovunque!

Oggi non sono più importanti le informazioni, ma la capacità di trovare l’informazione giusta tra i miliardi di stimoli e informazioni che ci sono!

I professionisti migliori sono quelli che sanno gestire al meglio tutte queste informazioni e capire COSA E’ PRIORITARIO fare o studiare in quella situazione specifica.

E’ per questo che è importantissimo iniziare già da piccoli, a scuola, a sviluppare questa abilità. Anche se sono alle elementari e devo studiare 2 pagine, chiediti sempre: “Cosa sarà la cosa più importante che farà la differenza?”. E man mano che avanziamo di età questa abilità è sempre più richiesta, alle medie, alle superiori, all’università e al lavoro non si smette mai di studiare!

Lo studio è la nostra evoluzione, la nostra crescita, e io non voglio fermarmi come un FOSSILE!

Ti do alcuni suggerimenti:

  • Se sei adulto ti consiglio il libro “80/20. La formula vincente. Meno lavoro, meno fatica, più risultati, più successo” di Richard Koch, ti farà capire le applicazioni di questa principio in tutti gli ambiti della vita,
  • Se sei uno studente inizia a chiederti prima di leggere il libro: “Cosa è più facile che mi chieda l’insegnante?”, “Che domande fa di solito quando interroga?”, “Che cosa ha spiegato di tutto il programma?”, dopo che ti sei dato le risposte, apri il libro e mentre lo leggi tutto, noterai che la tua attenzione si focalizza maggiormente sulle cose che FANNO LA DIFFERENZA!!

Buono studio felice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *